CARLOS CASTANEDA

 

QUESTO ARTICOLO E’ IN FASE DI COMPLETAMENTO!

Sono più interessato al lavoro di Castaneda, piuttosto che alle storie riguardo alla sua persona. A chi importa se Don Juan e Don Genaro esistettero veramente? Questo è “pensare povero”. Ciò di cui mi interesso è il lavoro di Carlos Castaneda: idee, filosofia, paradigmi. Se i libri di Castaneda sono fantasia, sono i migliori libri di finzione che io abbia mai letto”.

O.Paz, Times; marzo 1973

 

Carlos César Salvador Aranha Castañeda nasce nel Solstizio d’Inverno del 1925 a Cajamarca. Consegue, fra il ’62 ed il ’73, due lauree presso l’Università della California di Los Angeles: la Laurea in Antropologia e in Filosofia. O in Arte e Antropologia.L’opera che lo rende noto al mondo è pubblicata nel ’68 dall’Ateneo: Gli insegnamenti di Don Juan: una via Yaqui alla Conoscenza. Al 1973 risale la sua celeberrime copertina dal TIME, che ne definisce emblematicamente l’opera e la persona: “an enigma wrapped in a mystery wrapped in a tortilla”.  Circa la sua opera, anche il regista italiano Federico Fellini volle girare un film: il progetto naufragò in modo abbastanza misterioso – alcuni gruppi boicottarono il lavoro e lo stesso Castaneda si dileguò.