Attività Rituale

Stampa PDF

Attività Rituale

“Fa’ che i rituali siano svolti correttamente con gioia e bellezza! – AL, II, 35.

“Ci sono rituali degli elementi e feste dei tempi” – AL, II, 36.

“Una festa per la prima notte del Profeta e della sua Sposa!” – AL, II, 37.

“Una festa per i tre giorni in cui fu scritto il Libro della Legge” – AL, II, 38.

“Una festa per il Rituale Supremo, e una festa per l’Equinozio degli Dei” – AL, II, 40.

“Una festa per il fuoco e una festa per l’acqua; una festa per la vita e una più grande festa per la morte!” – AL, II, 41.

“Una festa ogni giorno nei vostri cuori nella gioia della mia estasi!” – AL, II, 42.

“Un crescendo di estasi nel semplice pensiero di eseguire questi rituali (…). Ogni elemento (…) possiede la sua propria natura, Volontà e Formula Magica. Ognuno può avere allora il suo rituale appropriato. (…) In particolare l’entrata del Sole nei segni cardinali degli elementi agli equinozi e ai solstizi è adatta per le feste. La differenza fra “rituali” e “feste” è questa: dai primi è generata una forma particolare di energia, mentre nelle altre c’è una scarica generale di energia superflua del singolo (…)” - dal Commento di AL, II, 36.

 

Fa' ciò che vuoi sarà tuta la Legge.

 

La Tradizione Iniziatica Occidentale affonda le sue radici negli antichissimi Misteri del patrimonio “pagano”.   Thelema, dunque, seguendo l’immutata tradizione esoterica della regale celebrazione dei tempi e dei cicli naturali, nonché l’ingiunzione del Liber Al vel Legis, celebra anche la ruota del tempo naturale, i mutamenti di Madre Natura, i movimenti degli astri durante equinozi e solstizi.

Il Sovrano Ordine del Tempio della Via della Luce ha scelto di condividere, anche attraverso alcune immagini che vengono di seguito offerte, l’esecuzione della tradizionale celebrazione ritualistica dedicata ai Solstizi.

 

Amore è la legge, amore sotto il dominio della volontà



 


 

 


| + -